Progetto Lingue S.a.s. è stata costituita nell’anno 2000 da Nadia Mazzardis Lucich, con lo scopo di curare in Italia la diffusione della proposta didattica ideata e realizzata da Josep Maria Artigal, di Barcellona, rivolta ai bambini di Scuola dell’Infanzia e dei primi anni di Scuola Primaria, avente come obiettivo l’apprendimento precoce delle lingue non materne.

nadia_mazzardis_lucichmarzabottomarzabottoNadia Mazzardis Lucich, italiana, nata a Losanna/ Svizzera, madre di due figli, vive e svolge la sua attività nell’ambito della società Progetto Lingue a Bolzano/ Bozen:

  • cura personalmente l’organizzazione dei corsi di formazione destinati ai docenti che vogliono avvicinarsi a questa metodologia, che tiene con Josep Maria Artigal;
  • conduce progetti di formazione mirati per singole scuole o gruppi di scuole
  • cura l’organizzazione e la realizzazione di eventi finalizzati alla sensibilizzazione dell’ importanza dell’apprendimento precoce delle lingue non materne
  • si occupa della diffusione nelle scuole italiane, austriache e germaniche, del materiale didattico realizzato da Josep Maria Artigal a supporto della propria metodologia.

07TriesteNutellaJosep Maria Artigal, catalano, nato a Barcellona, dove vive.
Attualmente lavora oltre che in Catalogna, in buona parte della Spagna, Italia, Austria e Germania, anche in Francia, Finlandia, ed Estonia dove è relatore di tutti i corsi di formazione rivolti agli insegnanti che desiderano applicare nella propria pratica quotidiana la metodologia didattica da lui proposta, e la sua esperienza si basa tra l’altro sull’esperienza pluriennale in qualità di insegnante di Scuola dell’Infanzia.
Esperto riconosciuto a livello internazionale per quanto riguarda l’apprendimento precoce delle lingue non materne, ha ideato e realizzato personalmente il materiale didattico a sostegno della sua proposta, del quale è anche editore.
L’incessante lavoro di approfondita ricerca teorico-pratica svolto da Josep Maria Artigal, fa si che le sue storie e i materiali che le compongono siano in continua evoluzione, non solo per quanto riguarda i contenuti, ma anche e soprattutto per gli spunti di riflessione sulla pratica didattica, che suscita la filosofia di base su cui si fondano.

Il problema non è quante lingue si apprendono, ma come si apprendono.
L’obiettivo non è parlare come chi è di madrelingua, ma parlare con chi è di madrelingua

Josep Maria Artigal